DOCENTI

Mario Ciaramitaro José Pedro Cortes Federico Covre Antonello Frongia Tommaso Gentile Antonio Giusa Stefano Graziani Roberto Grossa Mario Govino William Guerrieri Guido Guidi Michele Lazzarini Armin Linke Angelo Maggi Mario Lupano Carmelo Marabello Amedeo Martegani Angela Mengoni Stefano Munarin Margherita Naim Manuel Orazi Francesco Paleari Andrea Pertoldeo Teresa Piardi Bas Princen Filippo Romano Carlo Sala Giovanna Silva Angela Vettese

Andrea Pertoldeo

LABORATORIO DI GRAMMATICA DELLA FOTOGRAFIA

Andrea Pertoldeo è un fotografo, docente di fotografia presso l’Università Iuav di Venezia e, insieme a Stefano Graziani, coordinatore e responsabile scientifico del Master Iuav in Photography. È stato per diversi anni assistente alla didattica di Guido Guidi presso il corso di Laurea in Arti Visive. Attualmente sta lavorando per il Ministero della Cultura del Canada sul Padiglione canadese della Biennale di Venezia. Ha partecipato a numerose mostre e progetti di ricerca sulla fotografia contemporanea, fra i quali Campagna Romana, 2006 (a cura di Stalker – Osservatorio Nomade); Città latenti, un progetto per l’Italia abusiva, 2007 (a cura di Federico Zanfi); Ereditare il paesaggio, 2008 (a cura di Giovanna Calvenzi e Maddalena D’Alfonso); La periferia interiore, 2009 (a cura di Antonello Frongia e Paola Pellegrini); Paesaggi mobili, 2010 (a cura di Antonello Frongia con “La città complessa”). La sfida della fotografia, 2012 (a cura di Italo Zannier). Urbs oblivionalis. Urban spaces and terrorism in Italy presso la XIV Biennale di Architettura di Venezia, 2014 (a cura di Elena Pirazzoli e Roberto Zancan). Sono stato lì, 2015 (a cura di Stefano Munarin e Andrea Pertoldeo). Red Desert now!, 2015 (a cura di Linea di Confine, Die Photographische Sammlung / SK Stiftung Kultur di Colonia, Hochschule für Grafik und Buchkunst di Lipsia, Osservatorio Fotografico, Ravenna). La fine del nuovo, 2017 (a cura di Paolo Toffolutti). Chiese chiuse di Venezia, 2018 (a cura di Sara Marini). Assieme ad Angela Vettese, Stefano Graziani e Amedeo Martegani ha curato la parte di fotografia di Artefiera 2017 e ad Artefiera 2018 ha curato le gallerie della sezione Photo. Nel 2017 ha pubblicato Blue Dust, edizioni a+mbookstore, un libro sulla modificazione del paesaggio del deserto del Bahrain attraverso una specifica condizione umana. Ha pubblicato sue fotografie in diverse riviste internazionali come Aperture, Genda, Domus, Domus China, Domus Russia, Casabella, The Plan, AIT, Goya, Territorio, Arabian Design, Compasses.